Poison Fairies: La Guerra della Discarica di Luca Tarenzi

Ieri ho finito di leggere un libro che vi consiglio caldamente cioè “Poison Fairies: La Guerra della Discarica di Luca Tarenzi. E’ uno dei sei libri che la neonata Acheron Books ha pubblicato alla fine di dicembre del 2014. Sono tutti libri scritti da autori italiani, di genere “fantastico” quindi horror, fantasy e fantascienza, scritti in inglese e pubblicati in formato ebooks. Alcuni come questo libro vengono proposti anche in italiano e in print on demand. Infatti ancora non mi sono attrezzato con un device adatto a leggere gli e-books e non penso che lo farò almeno per ora. Quindi ho ordinato su Amazon questo libro in print on demand e sono rimasto molto soddisfatto. Era la prima volta che usavo questa “opzione” e devo dire che l’impaginazione, la carta e tutto il resto non hanno nulla da invidiare ad un libro “normale”. La copertina, poi, di questo libro è davvero bella e rende bene l’ambientazione. Ecco non aspettatevi le fatine carine e coccolose, no questi folletti sono  bastardi, sanguinari e… velenosi. Si perché una delle caratteristiche principali di questi esserini, che vivono in una discarica umana, è quella di poter secernere dei veleni molto potenti, particolari e letali. Poi ognuna ha una particolare abilità, a seconda della sua discendenza, e possono usare il loro “glamour” per fare cose diverse… Ho molto apprezzato tutte queste abilità, “magie” differenti dei vari appartenenti al Piccolo Popolo. Mi è piaciuto molto, anche, il loro mondo, la loro Discarica in cui vivono le varie tribù sempre in lotta tra loro, come debbano vivere degli scarti del nostro mondo e come riescano ad utilizzare la nostra spazzatura per farne armi, armature, abitazioni ecc… Il mondo di questi folletti è molto verosimile, tanto che non mi stupirebbe se nella discarica dove vanno i miei rifiuti ci siano veramente queste tribù pazze di esserini combattivi. I personaggi sono tutti caratterizzati molto bene, dai protagonisti da Cruna, Verderame, Disgelo a Livido e ad Argiope. Ecco, se devono scegliere, il personaggio che preferisco è proprio Livido, silenzioso e bastardo. Se facessero mai delle action figure di queste “fatine” prenderei subito la sua…. no, non ci credo nemmeno io. Prenderei quella di Verderame perché è la gnocca del gruppo. (E’ la stessa logica con cui ho scelto le action figures di WOW XD). Poi ho apprezzato molto le Sirene questi strani esseri che albergano nelle “lago” della Discarica. L’unica cosa che non mi è piaciuta, se si può dire così, è la brevità. Ho finito le duecento e rotte pagine in due giorni scarsi. Ed ora voglio sapere come continua la storia, cosa succederà alle varie tribù e ho una voglia matta di visitare la Discarica. E probabilmente finirei morto stecchito. Perché anche se potessi vedere questi folletti probabilmente mi farebbero fuori e con il mio cadavere ci mangerebbero per anni. Oltreché usare il mio scheletro per fare delle armi. E i miei occhiali per chissà quale diavoleria. Quindi non vedo l’ora di leggere il seguito, nel frattempo, quando sarà disponibile in print on demand prenderò “Demon Hunter Severian – La Signora dei Cancelli della Notte” altro libro scritto da Luca Tarenzi per la Acheron Books con lo pseudonimo di Giovanni Anastasi.

24561264