Intervista alla cosplayer Cristal Lightning

10913018_743521862409959_2141498936_nCiao, è un piacere farti quest’intervista, per prima cosa, presentati ai lettori del mio blog sul cosplay!

Salve 🙂 il piacere è tutto mio ^_^ Il mio nome è Cristina, ma su Facebook mi faccio chiamare Cristal Lightning, e sono una cosplayer di Palermo.

Com’è nata la tua passione per il cosplay?

La passione per il cosplay è nata nel 2010, quando andai per la prima volta ad una fiera del fumetto della mia città. Non mi vestii, perché ancora non conoscevo tutto questo… ma appena entrai in fiera rimasi incantata da tutta quella gente in cosplay, era ciò che avevo sempre desiderato *_*, interpretare un personaggio,essere per un giorno qualcun altro e lasciare la quotidianità a casa. Così decisi che l’anno seguente avrei realizzato un vestito e così fu.

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?

Non ho avuto un vero e proprio mentore, diciamo che inizialmente per la parte sartoriale del vestito mi aiutava mia nonna, poi finalmente ho acquistato una macchina da cucire e ho cominciato a fare da sola.

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?

Il primo cosplay che ho realizzato è stato quello di Lightning da Final Fantasy XIII e da qui infatti il mio nick di facebook.

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?

Difficile da dire…. Tutti i miei cosplay XD, diciamo che per quanto riguarda l’interpretazione mi è piaciuto interpretare Lili di Tekken, Rossana, Jasmine e Catwoman. Per quanto riguarda invece la lavorazione del vestito, Confessor Dhalia di WOW e Shiva Nix , per la variètà dei materiali usati, ma anche Lulu di FFXIII per i disegni del vestito dipinti tutti a mano, stancante ma bello.

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?

La Shiva Sister Nix di Final Fantasy XIII portata al Romics.

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?

Tantissimi :3 ho una lista interminabile.

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?

Scelgo un cosplay o perché sono particolarmente affezionata a quel personaggio, o perché ha un vestito stupendo che voglio assolutamente ricreare, ma in ogni caso tengo sempre in considerazione il fattore somiglianza.

Quanto tempo ci vuole per creare un costume?

Dipende dal vestito e da quanto è complicato, non so dare un tempo preciso, anche perché lavorando devo cominciare mesi prima.

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?

Cerco sempre di fare tutto da sola, non amo essere aiutata, ma spesso mi ritrovo in ritardo con i tempi e allora mi aiutano il mio ragazzo e mio fratello.

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?

Si ho vinto diversi premi ma solo qui in Sicilia, come miglior gruppo, miglior coppia, miglior videogioco e il miglior femminile all’Etnacomics.

Che vuol dire per te essere cosplayer?

Divertirsi realizzando ed interpretando un personaggio! Si partecipo alle gare, ma come va va, io mi diverto ed è comunque una bella giornata ^_^

Per te cos’è più importante la parte “cos” o la parte “play” della parola cosplay?

Prima di tutto la parte “Cos”, amo realizzare vestiti, creare accessori, armature e mi appassiona sempre di più cucire. Anche se non ho mai studiato cucito, cerco di fare del mio meglio, e tengo particolarmente al fatto che siano perfetti, ma sono molto critica con me stessa e quindi per me non lo sono mai XD. Ritengo molto importate anche la parte “play” perché indossare un cosplay senza interpretarne gli atteggiamenti non avrebbe senso. L’interpretazione completa il cosplay e lo rende perfetto 🙂

Probabilmente il tuo cosplay di Catwoman è tra i migliori che hai realizzato. Qual è stata la maggior difficoltà nel realizzare questo cosplay e come mia l’hai realizzato?

Oh!! grazie!! *///* in realtà è stato molto semplice, non ho avuto particolari difficoltà, ce ne sono stati di molto più complessi. Ho realizzato questo cosplay, perché ho sempre amato Catwoman sin da bambina e come lei ero innamorata di Batman XD. Poi mi è stato anche consigliato da amici, dicevano che le somigliavo e quindi ho pensato: “perché no?” 🙂

Tra tutti i cosplay che hai qual è quello la cui parrucca è stata più difficile da trovare?

Non ho mai avuto particolare difficoltà nel trovare le parrucche, mh.. forse quella che sto cercando adesso per il mio prossimo cosplay XD

Qual è stato l’accessorio più difficile da creare e\o trovare?

L’accessorio più difficile da creare è stata sicuramente la carena della Shiva Sister Nix, è stata veramente un’impresa, mai usato tanto stucco in vita mia XD che faticaccia!

Qual è la tua presenza sul web? Hai un pagina su Facebook o un sito?

Ho un profilo Deviantart: http://cristalcosplay.deviantart.com/

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Nell’ambito cosplay, sicuramente migliorare nella realizzazione dei vestiti, Ho ancora tanto da imparare.

I sogni nel cassetto?

Il sogno più grande è andare in Giappone *_*

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!

Si, mi è piaciuta molto. Grazie tante a te ^^

Cristal Lightning Cosplay

Intervista alla cosplayer Camilla aka Melusine

Euphemia li Britannia cosplay ^^Ciao Camilla, è un piacere farti quest’intervista, per prima cosa, presentati ai lettori del mio blog sul cosplay!
Ciao, il piacere è tutto mio! Allora…vediamo…su internet mi firmo spesso Melusine, come la fata della leggenda, ma il mio vero nome è Camilla. Ho 23 anni, sono educatrice in un asilo nido e insegnante di danza storica. Si può dire che sia cresciuta a pane e libri. Sono una patita di D&D, del fantasy, di mitologia, dell’epoca romantica e di animali. E di manga e anime, ovviamente!

Com’è nata la tua passione per il cosplay?
Chi non ha mai sognato di vestire i panni di qualche personaggio di un libro che ama, di un fumetto, di un film? Ancora prima di conoscere la parola “cosplay” sognavo di poter impersonare i protagonisti delle opere che amavo, anche solo per un giorno. Poi a 14 anni alla mia prima fiera del fumetto scoprii il mondo del cosplay. Ne rimasi incantata, ma essendo una persona estremamente timida, introversa e impacciata ci vollero diversi anni prima di trovare il coraggio di buttarmi in questa passione.

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?
Non ho avuto un mentore vero e proprio, non conoscevo nessuno in questo mondo e mi vergognavo troppo per chiedere aiuto o anche solo consiglio sulle cose più banali. Ora ho due amiche che sono anche bravissime cosmaker, quindi quando ho bisogno chiedo consiglio a loro, che hanno sicuramente molto più talento ed esperienza di me. Nel mondo cosplay sono diventate loro il mio punto di riferimento.

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?
Euphemia li Britannia dall’anime Code Geass, circa 3 anni fa. Fu una cosa abbastanza improvvisata, al punto che non feci in tempo a sistemare tutto…decisi così di portarlo anche se vi erano degli errori nel costume. Pensai: “ma tanto chi vuoi che guardi me? E’ solo per soddisfazione personale, per giocare; nessuno mi noterà e nessuno mi farà foto.” Risultato: mai trovato in giro per gli album di Lucca Comics così tante mie foto. D’oh!

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?
Cheria Barnes, dal videogioco Tales of Graces. So che è un personaggio odiato da molti fan, ma io caratterialmente mi ci identifico molto, è dolce e materna. Inoltre grazie a questo cosplay ho conosciuto altri fan della serie con cui sono riuscita a fare il gruppo cosplay di questo videogioco. Insomma, doppia soddisfazione!

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?
Rei Ayanami di Neon Genesis Evangelion, nella versione Night of Festival.

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?
La cosplay wishlist la preferisci in ordine alfabetico o cronologico? Scherzi a parte, oltre a Mami Tomoe che è in lavorazione, avrei voglia di fare tantissimi altri cosplay, ma so che non riuscirò mai a farli tutti. Ci terrei particolarmente a fare Agape di Sky Doll, Yin di Darker than Black, Sansa Stark (basandomi sulle descrizioni dei libri, non della serie TV) e Beatrix di Final Fantasy IX. La lista è molto più lunga, ma questi sono quelli assolutamente irrinunciabili.

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?
Prima di tutto deve essere un personaggio che amo. Non avrebbe il minimo senso investire tempo e soldi per un personaggio che non apprezzo, non conosco o che non esercita un forte fascino su di me. Cerco poi di orientarmi verso personaggi con dei lineamenti o un fisico non troppo lontani dal mio. Un esempio sciocco: spesso mi innamoro di personaggi alti un metro e una brioche, mentre io sono un metro e settanta. Non mi sentirei credibile a interpretare un personaggio che abbia come peculiarità la statura particolarmente bassa…specialmente se so di essere in gruppo con altre ragazze magari più basse di me e che interpretano personaggi più grandi o che comunque sarebbero più credibili di me con quel cosplay in particolare. So che nelle foto con qualche accorgimento si può riuscire a camuffare l’altezza o scegliere tagli e inquadrature che valorizzino il personaggio, ma personalmente mi fa comunque sentire a disagio distaccarmi troppo dal mio fisico. Ultimo criterio ma non meno importante: saper valutare le mie capacità e/o la mia disponibilità economica. Quanto sono disposta a spendere in termini di tempo e denaro? Ci sono costumi che magari richiedono stoffe pregiate (non si può pretendere di realizzare un abito di qualche nobile di Game of Thrones con della fodera di raso, per esempio), materiali costosi o una bravura superiore alla mia (e quindi si valuta se commissionarne o no delle parti). Meglio un progetto meno ambizioso ma curato e ben fatto piuttosto che qualcosa palesemente al di sopra delle mie capacità, con il rischio di non rendere giustizia al personaggio.

Quanto tempo ci vuole per creare un costume?
Dipende sempre dal tipo di costume! Purtroppo non so stimare con precisione il tempo: per quanto mi piacerebbe essere in grado di crearmi da zero tutto il costume mi mancano sia il tempo che le capacità. Sono ancora una novellina in questo campo e per la parte sartoriale devo ancora ricorrere a commissioni. Facendo due lavori inoltre mi rimane sempre poco tempo libero. Sto seguendo un corso di cucito, ma avrei bisogno di giornate di 40 ore per riuscire a imparare tutto ciò che serve e cimentarmi nella realizzazione di un cosplay partendo da zero!

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?
Come dicevo, per ciò che va oltre le mie capacità ricorro alle commissioni, ma non mi piace non contribuire almeno un po’ alla realizzazione di un costume. Tutto ciò che posso lo realizzo da sola, dai piccoli accessori in foam ai piccoli lavoretti di cucito (il corpetto per la mia bambola steampunk, il pupazzo a forma di coniglio per la Volontà di Abyss…). Ora sto realizzando il fucile di Mami. So che per molti cosplayers può essere una sciocchezza ma per me è una sfida. Mi piace cercare di migliorarmi e piano piano spero di imparare a realizzare accessori sempre più complessi.

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?
Mai partecipato a nessun contest! Non sono per niente competitiva, le gare mi annoiano e la mia timidezza renderebbe tutto più complicato.

Che vuol dire per te essere cosplayer?
Rendere omaggio ai personaggi che si amano cercando di “dargli vita” e divertendosi.

Per te cos’è più importante la parte “cos” o la parte “play” della parola cosplay?
Entrambe, direi. Il bello non è solo ricreare il costume di un personaggio, ma fare propri anche i suoi atteggiamenti, pose, modo di muoversi…

Mi è piaciuto molto il tuo cosplay di Rei che hai portato al Lucca Comics & Games di quest’anno. Qual è stata la cosa più difficile da fare per questo cosplay?
Rei è stato un caso un po’ particolare. Era da un po’ che pensavo mi sarebbe piaciuta portarla (da bambina Evangelion era il mio anime preferito), ma non avevo pensato in quella versione. E di sicuro non pensavo di portarla a questa Lucca! Non ho fatto in tempo a finire il cosplay che volevo portare e caso vuole che una ragazza abbia messo in vendita il suo cosplay di Rei. Ho colto la palla al balzo e l’ho portato come “piano B” quindi in questo caso non ci ho lavorato su, è bastato fare un po’ di riparazioni e di manutenzione. Non ho fatto in tempo a farlo per Lucca, ma ora con calma ho intenzione di aggiungere un po’ di dettagli…quindi direi che la parte difficile viene ora.

Il tuo cosplay di Euphemia li Britannia da Code Geass. E’ stato difficile trovare la parrucca adatta a questo cosplay?
All’epoca Code Geass era molto di moda, quindi no, trovare la parrucca è stato semplice. Ma dopo anni di onorato servizio si è distrutta, e ritrovarla ora è stato molto più difficile…

Vedo che un’altra delle tue passioni è lo steampunk. Qual è la differenza principale tra il cosplay e quest’altra tua passione?
Mentre limito il cosplay alle sole fiere del fumetto non è così per lo steampunk. Non vesto uno steampunk particolarmente “pesante”, quindi anche nella vita di tutti i giorni mi capita di usare accessori o particolari steam, spesso mischiandoli con il lolita. Sottogonne, orologi da taschino, stringivita e jabot fanno parte del mio abbigliamento quotidiano: non considero lo steampunk un travestirsi, ma un semplice stile di abbigliamento.

Qual è la tua presenza sul web? Hai un pagina su Facebook o un sito?
Per tentare di mantenere il mio profilo su fb un po’ più privato ho creato una pagina (https://www.facebook.com/melusinesdream) e un profilo su dA (http://thesan13.deviantart.com/ ).

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?
Nell’ambito del cosplay sicuramente imparare a realizzare più accessori da sola (buoni propositi per il 2015 XD ).

I sogni nel cassetto?
Tanti! Mettere su famiglia, viaggiare, poter continuare la bellissima esperienza di insegnante di danze ottocentesche…e magari trovare anche un secondo lavoro che mi permette di stare all’aria aperta a contatto gli animali.

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!
Grazie a te, è stata davvero divertente!

Melusine Cosplay

Intervista alla cosplayer Gloria

10833851_735215933198746_951758960_nCiao Gloria, è un piacere farti quest’intervista, per prima cosa, presentati ai lettori del mio blog sul cosplay!

Eeeeilà! Ciao a tutti sono Bondi Gloria e vengo da Reggio Emilia! 😀 x,,D

Com’è nata la tua passione per il cosplay?

Eeeccoo… Ho iniziato a fare cosplay nello stesso periodo in cui ho iniziato a frequentare per la prima volta il Lucca Comics&Games, per il semplice motivo che vedendo tutti questi bravi cosplayer che si impersonificavano così bene nei loro personaggi mi sembrava una cosa divertente e consona all’evento a tal punto che è venuta voglia anche a me di provare a farne parte ahah x,3

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?

No, effettivamente all’epoca tra le mie compagnie di amicizie non ho avuto amici né conoscenti che fossero già immersi nel mondo del cosplay, ma in compenso prendevo spunto, come tuttora da interpretazioni preesistenti facendo ricerche sul web per elaborare i miei costumi.

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?

Il primo cosplay che ho fatto è stato Yuki Kuran di Vampire Knight, la protagonista di un manga shojo; studentessa in una scuola composta da studenti umani e vampiri.

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?

Il cosplay che ho preferito fare è stato Red Sonja, sarà perché è stato l’ultimo e quindi il più vicino ai miei generi fumettistici attuali e perché è uno dei personaggi in cui caratterialmente mi rispecchio di più, sia come atteggiamento che come genere di personaggio.

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?

Red Sonja :’)

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?

Per il momento non ho idee molto chiare in merito, anche perché ho intenzione di perfezionare il costume di Red Sonja finché non mi riterrò pienamente soddisfatta; dato che vado matta per questo personaggio, voglio rendere al meglio la sua presentazione e magari portarlo anche ad altri comics.

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?

Le mie scelte sui personaggi da interpretare solitamente vanno molto a sentimento, nel senso che non sono molto impostata come stile o genere, ma a seconda di quello che leggo o guardo in quel periodo e del mio umore mi sento come chiamata a interpretare un personaggio più che un altro.

Quanto tempo ci vuole per creare un costume?

Dipende molto dal tipo di abbigliamento e dalle eventuali armi, perché ci possono essere accessori o capi che si possono trovare facilmente in vendita in negozi normali a seconda della stagione e della moda del momento, mentre altri semmai complessi si è costretti a crearseli da soli; comunque io in genere per realizzare un costume impiego dai tre ai sei mesi.

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?

Generalmente mi faccio aiutare da amici per cose che superano la partecipazione di piu di due mani alla volta aha x,D ma del resto mi arrangio. Ci sono accessori che mi sono fatta creare su misura, come ad esempio nell’ultimo cosplay, gli spallacci in alluminio e i bracciali dorati, ma punto in futuro a sapermi creare tutto l’occorrente da sola.

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?

No, non ho mai partecipato a nessun contest, ma i miei amici ultimamente mi hanno fatto notare che sono diventata abbastanza abile da farne parte; quindi ho deciso che alle successive fiere mi iscriverò.

Che vuol dire per te essere cosplayer?

Per me essere cosplayer vuol dire avere una passione ed esprimerla a livello concreto e materiale, un cosplayer per me è chi ama talmente tanto un personaggio fantastico da volergli dare vita mettendoci la faccia.

Alla Lucca Comics & Games ti ho incontrato nei panni di Red Sonja, il personaggio dei fumetti tratto dai racconti di Robert E. Howard, come mai hai scelto di fare il cosplay di questo personaggio?

Ho scelto di fare lei perché quando leggendo l’ho conosciuta mi è piaciuta talmente tanto che mi sentivo di renderle omaggio in qualche modo aha x,D è forte, tenace e molto sexy ,non ha l’aria di una che si arrende facilmente o l’ascia le cose a metà; ed è così che mi sento io e mi sforzo di essere, inoltre mi piace la sua sfacciataggine e anche la sua forza fisica, è diciamo il mio ideale, e l’ambientazione di Red Sonja è fantastica *-*

Qual è la stata la cosa più difficile da fare per questo cosplay di Red Sonja?

È stato difficile mantenere la pazienza per incollare i ritagli circolari di lamiera ordinatamente sull’armatura, dato che il tessuto e il metallo non sono due materiali che facilmente si incollano tra loro.

Per te è più importante la parte “cos” o la parte “play” del cosplay?

Per me è più importante la parte “cos” perché per me sta diventando importante quasi come un lavoro, è quello che mi preme di più è presentare il personaggio il più simile possibile.

Ti è piaciuta questa edizione della Lucca Comics & Games? Parteciperai ad altre fiere a breve?

Si, mi è piaciuta molto come sempre! Anche se quest’anno ho avuto più difficoltà a visitare tutti gli stand a causa delle foto.. xD

Qual è la tua presenza sul web? Hai un pagina su Facebook o un sito?

No, ho solo semplicemente il profilo facebook che ho sempre avuto da prima di fare cosplay.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Spero di infatuarmi in nuovi personaggi, più complessi, e col tempo, di acquisire nuove tecniche per essere in grado di portare a termine cosplay sempre più elaborati.

I sogni nel cassetto?

Dato che tuttora frequento un liceo artistico spero di imparare gradualmente a utilizzare tecniche pittoriche e a migliorare nel disegno e nella scultura.

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie Gloria, sei stata veramente gentile!

Certo! Alla prossima x,D

Gloria Cosplay

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Intervista alla cosplayer Itsuki

15030407511_8d3a7f0990_oCiao, è un piacere farti quest’intervista Itsuki, per prima cosa, presentati ai lettori del mio blog sul cosplay!

Il piacere è tutto mio 🙂 Salve a tutti sono Itsuki, ma se volete potete chiamarmi A-chan ^^

Com’è nata la tua passione per il cosplay?

Iniziai a pensare di poter fare cosplay dopo che un’ amica me ne aveva parlato. Inizialmente mi sembrava una cosa un pochino strana, avevo da poco scoperto il mondo dei manga e degli anime, e i miei genitori non erano favorevoli a questa mia passione… Tuttavia dopo essermi impegnata nel realizzare il mio primo cosplay ed averlo indossato a Lucca comics 2010 non sono più riuscita a farne a meno, essere il personaggio che tanto ammiro o che sento vicino, per me è la gioia più grande, posso liberarmi dai problemi di tutti i giorni e sentirmi libera almeno per un giorno 🙂

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?

Mmmm…. diciamo che all’inizio mi sono arrangiata da sola: non sapevo nulla sul cosplay e i miei genitori erano ”contro” questa passione, l’unica cosa che potevo fare era mettermi in gioco e provare, fortunatamente fin da piccola mi è sempre piaciuto creare oggettini e disegnare, di certo questo mi ha aiutato molto…..poi col passare del tempo ho conosciuto tante persone fantastiche che mi hanno dato moltissimi consigli sia su nuovi materiali da utilizzare sia su come creare diversi oggetti ^^ è anche grazie a loro che sono migliorata e ho cominciato ”ambientarmi” nel mondo del cosplay.

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?

Road Kamelot da D.Grayman 😀 l’ammirazione per questo personaggio mi ha spinto ad entrare nel mondo del cosplay (è troppo figa).

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?

Credo Kate Hoshimiya da Sekai Seifuku: Bouryaku no Zvezda 😀 sebbene non sia il cosplay più complicato tra quelli che ho portato è stato il primo che ho realizzato interamente da sola, mi sono sentita tanto soddisfatta a lavoro finito ^^

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?

Non contando le versioni in costume da bagno fatte per le fiere estive, è stato Aldra da Queen’s Blade: Rebellion.

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?

Ce ne sono tantissimi ç_ç troppi XD ma direi Inori Yuzuriha da Guilty Crown, sono tre anni che la rimando XD il prossimo anno non ho scuse ! La devo assolutamente fare ^^

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?

Prima di tutto devo amare il personaggio, tendenzialmente non faccio cosplay di personaggi che non suscitano in me alcun interesse… di solito scelgo personaggi a cui voglio assomigliare oppure a cui mi sento vicina perché rispecchiano il mio carattere 😀 ah questo implica che io abbia visto, letto, o giocato alla serie da cui è tratto il personaggio ù.ù non potrei altrimenti comprenderli e non sentirei la voglia irrefrenabile di vestire loro panni 😀

Quanto tempo ci vuole per creare un costume?

Dipende da quanto è complesso :/ in media la ricerca della parrucca, la costruzione degli accessori e la creazione del cosplay stesso può richiedere da un mese fino a tre mesi o addirittura di più (io spendo tantissimo tempo nella scelta dei tessuti e della parrucca ù-ù soprattutto per le parrucche e le lenti faccio liste infinite per poi scegliere quella che più assomiglia all’ originale). Inoltre occorre mettere in conto anche gli impegni della vita quotidiana che, nel mio caso, non sono mai pochi .

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?

Fino a poco tempo fa io creavo accessori e parrucca, poi sceglievo le stoffe e le portavo ad una sarta che cuciva il cosplay su misura, tuttavia da un po’ di tempo ho cominciato a cucirmi i costumi da sola 🙂 ho iniziato con costumi semplici e spero di migliorare per crearne sempre si più complessi in futuro 😀 anche perchè la soddisfazione a lavoro finito è impagabile.

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?

Sì anche se è da un po’ che non faccio gare in singolo 🙂 sì per lo più sono premi legati alla somiglianza o all’interpretazione 😀 mi diverto molto a preparare la scenetta però prima di salire sul palco sono sempre agitatissima e mi tremano le gambe >//////<

Che vuol dire per te essere cosplayer?

Per me essere cosplayer significa poter dimenticare le preoccupazioni di tutti i giorni, poter essere qualcuno che tanto ammiro e divertirmi conoscendo persone fantastiche che condividono la mia stessa passione 😀

Uno dei tuoi cosplay migliori è Purple Heart dal videogame Hyperdimension Neptunia ha una parrucca molto bella, è stato difficile trovarla?

Decisamente XD ho letteralmente scansionato tutti i siti internet e di acquisti online per trovarne una che mi soddisfacesse, alcune erano troppo corte e non sarebbero bastate per realizzare le lunghe trecce tipiche della sua acconciatura :/ altre invece erano di un colore decisamente sbagliato, troppo tenue o troppo scuro, dopo una lunga ricerca ho trovato la parrucca perfetta su una sorta di ” ebay cinese” chiamato Taobao e ho sperato che arrivasse dello stesso colore e della stessa lunghezza descritti dal sito (scritto in cinese e di cui non capivo praticamente nulla XD)

Un altro bel cosplay è Aldra da Queen’s Blade. Qual è stata la difficoltà più grande nel creare questo cosplay?

È stata realizzare le calze che indossa ^^ era la prima volta che facevo una cosa simile u,u essendo le calze un tutt’uno con le scarpe e super aderenti alla gamba ho dovuto realizzarle in licra e ricoprire anche la scarpa, inoltre ho creato anche tutti i decori attorno alla coscia e alla caviglia tutt’altro che semplici 😀 fortunatamente un’amica che aveva fatto già un lavoro simile mi ha dato tanti consigli utilissimi *^* ( Perla Yuki no hana non ti ringrazierò mai abbastanza <3 )

Per te quale parte della parola cosplay è più importante? “Cos” o “play”?

Posso dire tutte e due ? 😀 diciamo che sono due facce della stessa medaglia, l’una completa l’altra, se non ci fosse il costume non ci sarebbe il personaggio, e se non ci fosse l’interpretazione del personaggio sarebbe come mettersi dei vestiti a caso e farsi una passeggiata ù-ù poi play significa ”giocare” occorre ricordare che il cosplay è prima di tutto un hobby, le passioni in comune servono ad unire le persone , non a dividerle.

Anche il tuo cosplay di Kate Hoshimiya da Sekai Seifuku: Bouryaku no Zvezda mi piace molto, come mai hai scelto di fare questo cosplay in particolare?

Amo Kate è troppo carina e allo stesso tempo lotta strenuamente per il suo sogno! La conquista del mondo buahhahaha! L’anime è decisamente comico ma dietro nasconde un forte messaggio 😀 L’importanza di combattere per i propri ideali e soprattutto che l’unione fa la forza! I deboli, se si uniscono possono fare tutto, anche conquistare il mondo ;D

Qual è la tua presenza sul web? Hai un pagina su Facebook o un sito?

Ho una pagina cosplay, un canale youtube e un profilo su WorldCosplay.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Per ora riuscire a frequentare serenamente l’università, trovarmi un lavoretto e chissà magari andare a vivere per conto mio 😀

I sogni nel cassetto?

Mi piacerebbe tanto che un giorno i miei genitori accettassero la mia passione per il Giappone e il cosplay, supportandomi in quello che faccio, non che mi aspetti nulla di che…. ma per lo meno spero di non dover più vivere con l’ansia di veder sparire nel nulla i miei cosplay XD

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!

Grazie mille a te per la possibilità che mi hai dato ^^ ciao a tutti <3 nyaaaaaaaaan

___________________________________________________________________________________________________

14176558712_8a94c642b3_oCiao Itsuki, is a big pleasure for me doing this interview. Here the first question, who are you?

The pleasure is all mine 🙂 Hello everyone I’m Itsuki, but if you want you can call me A-chan ^^

How was born your passion for cosplay?

I began to think that I could do cosplay after a my friend had told me about cosplay. Initially it seemed to me something a bit strange, I had just discovered the world of manga and anime, and my parents weren’t in favor of my passion … However, after I was engaged in making my first cosplay and I have worn it in Lucca Comics 2010, I haven’t been able to break away from it, to me is the greatest joy to be the character that I admire so much or that I feel close, I can get rid from the problems of everyday life and feeling free at least for a day 🙂

Who has introduced you to cosplay?

Mmmm …. let’s say that at the beginning I have arranged by myself I didn’t know anything about cosplay and my parents were ”against” this passion, the only thing I could do was try and get involved, fortunately since I was a kid, I always liked to create trinkets and to draw, certainly this helped me a lot ….. then as time goes on I have met so many great people who have given me lots of advice on both new materials to be used than on how to create different objects ^^ it’s also thanks to them that I have improved and I started to ”acclimatize” in the world of cosplay.

What has been the first cosplay that you have done?

Road Kamelot from D.Gray-man 😀 the admiration for this character has prompted me to enter the world of cosplay (it’s too cool).

Instead what has been your favorite cosplay?

I think Kate Hoshimiya from Sekai Seifuku: Bouryaku no Zvezda 😀 although it isn’t the most complicated cosplay among those that I brought this was the first one I made ​​entirely by myself, I felt so satisfied with the finished work ^^

What has been the last cosplay?

Not counting the versions in swimsuit made ​​for summer conventions, it was Aldra from Queen’s Blade: Rebellion.

What cosplay you would like to do in the future?

There are a lot ç_ç too much XD but I would say Inori Yuzuriha from Guilty Crown, for three years since I postponed XD next year I have no excuses! I absolutely do it^^

How do you choose a cosplay?

I must first love the character, I don’t tend to cosplay characters that don’t arouse any interest in me … I usually choose characters that I want to look like or whom I feel close because they reflect my personality 😀 ah, this implies that I have seen, read, or played the series that inspired the character ù.ù otherwise I couldn’t understand and don’t feel the uncontrollable desire to wear their skin 😀

How long does it take to create a costume?

It depends on how complex it is: / on average the search for the wig, the construction of the accessories and the creation of cosplay itself can take anywhere from a month to three months or even more (I spend a lot of time in the choice of fabrics and wig ù u especially for wigs and lenses I make endless lists and then choose the one that most resembles the original). In addition, you must also take into account the commitments of everyday life that, in my case, they’re neverfew.

Is there anyone who can help you in preparing the costumes? Do you create the accessories or do you buy them somewhere?

Until a short time ago I created accessories and wig, then I chose the fabrics and brought it to a tailor who sewed the cosplay on measure, however since some time I began to sew the costumes alone 🙂 I started with simple costumes and I hope to improve it in order to create more and more complex in the future 😀 also because the satisfaction in the finished work is priceless.

Have you ever participated in the contest during conventions? Have you ever won any prize?

Yes, even if it’s been a while that I don’t do contest in single 🙂 yes they are prizes mostly related to similarity or interpretation: D I love to prepare the sketch, however, before going on stage I’m always agitated and my legs tremble > ////// <

What means for you be a cosplayer?

For me to be a cosplayer means you can forget the worries of everyday life, to be someone who I admire so much and to have fun knowing great people who share the same passion 😀

One of your best cosplay is Purple Heart from the videogame Hyperdimension Neptunia that has a very nice wig, it was difficult to find it?

Definitely XD I literally crawled all websites and online shopping to find one that would satisfy me, some were too short and wouldn’t be sufficient to achieve the long tresses of her typical hairstyle :/ others were of a clearly wrong color, too tenuous or too dark, after a long search I found the perfect wig on a sort of ”Chinese ebay” called Taobao and I hoped that it came the same color and the same length as described by the website (written in Chinese and I didn’t understand practically anything XD)

Another nice cosplay is Aldra from Queen’s Blade. What was the biggest challenge in creating this cosplay?

It was to create the socks that she wears ^^ it was the first time I did a similar thing u,u the socks being one with the shoes and super adherent to the leg I had to realize them in lycra and also cover the shoe, I also have also created all the decorations around the thigh and ankle far from simple 😀 luckily a friend who had already done similar work has given me so many useful tips * ^ * (Perla Yuki no hana I can’t thank you enough <3)

For you, what part of the word cosplay is more important? “Cos” or “play”?

Can I say both? 😀 They’re two sides of the same coin, one integrate the other, if there wasn’t the costume there wouldn’t be the character, and if there wasn’t the interpretation of the character would be like putting clothes random and take a walk ù-ù then play means ”to play” it should be noted that cosplaying is first of all a hobby, passions in common serve to bring people together, not divide them.

I really like also your cosplay of Kate Hoshimiya from Sekai Seifuku: Bouryaku no Zvezda, why do you chose to do this cosplay in particular?

I love Kate is too cute and at the same time fight hard for his dream! The conquest of the world buahhahaha! The anime is quite comical but hides behind a strong message 😀 The importance of fighting for their ideals and especially that the union is strength! The weaks, if they come together they can do anything, even take over the world ;D

Do you have a web site or a page on Facebook?

I have a cosplay page, a youtube channel and a profile on WorldCosplay

What are your projects for the future?

For now be able to peacefully attend the university, find a job and who knows maybe going to live on my own 😀

The dreams in the drawer?

I would love that one day my parents would accept my passion for Japan and cosplay, helping me in what I do, not that I expect anything of that …. but at least I hope I never have to live anymore with the anxiety to see disappear into thin air my cosplay XD

Thank you very much for this interview!

Many thanks to you for the opportunity you gave me ^^ hello to everyone <3 nyaaaaaaaaan

Itsuki Cosplay

Intervista alla cosplayer Yaya

Karin Monster HunterCiao, è un piacere farti quest’intervista, per prima cosa, presentati ai lettori del mio blog sul cosplay!

Ciao! Il piacere è tutto mio! Mi chiamo Giulia e ho 19 anni. Molto spesso vengo chiamata Yaya essendo il mio soprannome.

Com’è nata la tua passione per il cosplay?

Alcuni anni fa, precisamente nel 2010,  delle care amiche mi convinsero ad unirmi a loro per andare ad una fiera del fumetto. Accettai, decidendo però di cucire un vestito che avrei poi indossato all fiera. Il vestito era quello di Miku Hatsune dei Vocaloid, fatto con le poche conoscenze che avevo e grazie all’aiuto di mia madre. Al tempo ero già appassionata di manga e anime, ma non avevo mai sperimentato l’arte del cosplay e perciò grazie a quelle persone per me adesso è una passione che coltivo spesso e volentieri. 🙂

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?

Certamente! Mia madre mi ha sempre aiutata, trovando anche lei divertimento nel cucire e realizzare gli abiti più particolari. Ogni tanto mi aiuta con la scelta di materiali e consigli utili.

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?

Come già detto, il mio primo cosplay fu Miku Hatsune dei Vocaloid nella versione World is mine. Non era perfetto, ma mi sono sentita felicissima in ogni caso.

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?

Uno dei cosplay che mi è piaciuto di più fare è stato quello di Sophie dal Castello errante di Howl, sia perché l’abito mi piaceva molto e sia perché ci sono molto legata!

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?

Il mio ultimo cosplay realizzato è quello di Catherine dal videogioco Catherine.

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?

Assolutamente, il personaggio in questione si chiama Ellen dal videogioco Folklore,  per Ps3. Questo videogame è abbastanza sconosciuto, ma nel corso dell’avventura è possibile sbloccare vestiti bellissimi e pieni di particolari.

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?

Generalmente, seguendo una serie, che sia un anime, videogioco o telefilm, comincio ad affezionarmi ad un personaggio, con il quale mi trovo in sintonia. Questo non avviene sempre però. Altre volte, invece, sempre guardando una serie o giocando a un videogioco, adocchio qualche abito molto bello che mi piacerebbe realizzare.

Quanto tempo ci vuole per creare un costume?

Per me, dato che sono lenta e ho anche altre cose da fare, realizzare un cosplay vuol dire impiegarci dalle 3 alle 4 settimane.

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?

Molto spesso, alcuni accessori li compro per mancanza di tempo. Però generalmente creo tutto da sola, con anche l’aiuto di amici o addirittura mia madre, già citata, che non manca mai di darmi consigli sempre più utili su cartamodelli e stoffe.

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?

Sì, ho partecipato alla gara del Comicon di Napoli con il cosplay di Sophie insieme ad alcuni amici, rappresentando alcune scene salienti dei vari film dello studio Ghibli e vincendo il premio come miglior interpretazione. Ho anche partecipato alla gara del Cavacon con il cosplay di Rydia da Final Fantasy IV vincendo il premio come miglior personaggio femminile.

Vedendo la tua gallery su deviantArt salta subito all’occhio il tuo cosplay di Kirin da Monster Hunter, che è probabilmente il cosplay, penso, migliore che tu abbia fatto. Qual è stata la difficoltà più grande nella realizzazione di questo costume?

Ti ringrazio tantissimo! Una delle difficoltà che ho riscontrato è stata la creazione del collo in ecopelle, che purtroppo si nota anche poco. Non si direbbe, ma per realizzarlo sono state fatte più di una trentina di strisce di diverse dimensioni unite poi tra loro, per eguagliare l’originale. Il risultato è stato più che soddisfacente!

Anche il cosplay di Catherine dall’omonimo videogame è molto bello. E’ stato complicato trovare la parrucca adatta a questo personaggio?

Trovare la parrucca per questo genere di personaggio è una vera impresa. Infatti ho affidato il compito di realizzarla a un ragazzo bravissimo che ha fatto un lavoro impeccabile. 😉 Ti ringrazio nuovamente, comunque!

Secondo te qual è più importante la parte “cos” o la parte “play” del cosplay?

Suonerei banale dicendo che entrambe sono importanti, che si completano a vicenda, ma per me è così! Il costume è importante perché rappresenta il lavoro manuale svolto, ma con quello bisogna soprattutto divertirsi. Ah, ovviamente bisogna ignorare i commenti negativi, che purtroppo ultimamente nel mondo del cosplay sono sempre più frequenti, altrimenti che divertimento ci sarebbe?

Che vuol dire per te essere cosplayer?

Come anche per la maggior parte dei cosplayers, per me vuol dire uscire un po’ dall’ordinaria realtà, essere qualcuno che non sono e divertirmi con gli amici. Per me vuol dire anche sentirmi un po’ più carina, ma anche stupire e divertire. 😀

Qual è la tua presenza sul web? Hai un pagina su Facebook o un sito?

Sì, ho una pagina su Facebook dal nome Yayachu Cosplay!

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Beh, sicuramente laurearmi e viaggiare tanto, continuando a studiare musica e coltivare questo hobby.

I sogni nel cassetto?

Probabilmente risulterà una sciocchezza, ma mi piacerebbe poter riuscire a diventare una cantante, seguendo le orme della mia famiglia.

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!

Grazie mille a te! 🙂

Yaya Cosplay

Intervista alla cosplay Daisy

Poison Ivy Cosplay Daisy Ciao, è un piacere farti quest’intervista Daisy, per prima cosa, presentati ai lettori del mio blog sul cosplay!

Ciao belli!

Com’è nata la tua passione per il cosplay?

L’ho scoperto per caso su internet, ho pensato fosse un modo creativo di passare il tempo e di “onorare”  quei personaggi a cui si è tanto legati!

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?

No, totalmente! Anzi il mio primo evento l’ho fatto praticamente sola senza conoscere nessuno! E da lì in poi ho cominciato a intrufolarmi nell’ambiente e a fare nuove amicizie, che nel tempo mi hanno anche aperto un mondo riguardo ai vari aspetti del cosplay, sia per quanto riguarda le fiere che per la parte creativa!

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?

Il primo è stato più un “istant”, e fu Black Widow! Ma considero il mio primo vero cosplay Perona da One Piece!

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?

Difficile dirlo! Ogni cosplay che faccio ha un motivo particolare per il quale lo adoro! Diciamo che Perona, il mio primo cosplay, rimarrà sempre quello a cui terrò di più, da un punto di vista sentimentale! Dal punto di vista del personaggio, quello in cui mi rivedo di più e sento più vicino è sicuramente Poison Ivy, quindi da quel punto di vista è sicuramente il mio preferito! Mentre per quanto riguarda la realizzazione vera e propria, direi la mia Ranger Elyos tratta da Aion! Fare quelle ali giganti è stato stancante ma anche molto divertente!

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?

Wonder Girl! Ma è stato solo per un photoset, mentre l’ultimo che ho portato ad un evento è stata Kitty Pryde!

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?

Ho una lista chilometrica! Sì, direi che c’è giusto qualche personaggio xP

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?

Ho una predilezione per i personaggi che sento vicini per qualche motivo, quindi la maggior parte delle volte decido di dar spazio a quelli. Ma mi diverto a fare anche personaggi che sono totalmente diversi da me ma che mi piace “interpretare” magari per il loro carattere particolare o la mentalità contorta! Adoro i cattivi, questo è sicuro! Mentre ho anche un wishlist cosplay di personaggi che mi hanno colpito molto di più per l’aspetto estetico, magari anche molto difficili, che mi possano aiutare a migliorarmi nella parte “manuale” del cosplay!

Quanto tempo ci vuole per creare un costume?

Dipende! Molti di quelli che faccio sono davvero semplici, e quindi li finisco anche in 2 giorni XD Quando decido di fare un costume difficile invece, comincio la ricerca di materiali mesi e mesi prima, e comincio a lavorarci ad almeno 3-4 mesi dall’evento!

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?

Sono GELOSISSIMA dei miei costumi, adoro soprattutto FARLI, e quindi non accetto nessun tipo di aiuto!  Ovviamente per migliorarmi mi tengo informata su nuovi materiali o tecniche di realizzazione, e ogni tanto se ci scappa chiedo qualche consiglio a qualche amico o amica! Ma alla fine non permetto a nessuno di farmi qualcosa xD

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?

Non amo molto le gare, adoro la parte creativa di quest’hobby, mi riempie le giornate! Sono MOLTO critica, in generale, ma soprattutto con me stessa. Non sono quasi mai soddisfatta completamente di qualcosa che faccio! Ecco perché l’unica competizione che adoro avere è con me stessa xD Perché se arrivo ad approvare qualcosa che ho fatto, per quanto mi riguarda ho già vinto! Comunque mi è capitato di partecipare a qualche contest, ma solo in compagnia! Per esempio, ho vinto l’anno scorso all’Etna Comics la miglior coppia!

Che vuol dire per te essere cosplayer?

Migliorare, migliorare e migliorare! E DIVERTIRSI!

Per te qual è la parte migliore della parola cosplay, “cos” o “play”?

Sono un po’ più per il cos, come ho già abbondantemente detto, adoro realizzare! Ma ho fatto (e farò) molti personaggi che magari, dal punto di vista costumistico non sono né difficili né particolarmente belli, e in quel caso ovviamente mi dedico molto all’aspetto “play”, perché il motivo principale per cui li faccio è quello!

Ho molto apprezzato il tuo cosplay di Kitty Pryde in versione Ultimate. Qual è stata la parte più difficile nella realizzazione di questo costume?

Ti ringrazio! è stato abbastanza semplice nella totalità, diciamo che l’incognita principale era la parte inferiore del vestito, se una volta cucita venisse abbastanza aperta e a “campana” come è effettivamente quello di Kitty, e alla fine è riuscito! 😀

Devo dire che, scorrendo la tua gallery di Deviantart, ci sono molti cosplay belli e fatti benissimo. Quindi ti volevo chiedere, per il cosplay di Poison Ivy in versione steampunk, quanto è stato difficile trovare la parrucca perfetta?

Oh, Poison! Che bei ricordi! Eh, fu uno dei miei primi cosplay, quindi non ero ancora molto esperta nella ricerca delle parrucche! Ai tempi ci misi circa 1 mese per trovarla e sceglierla! E la pagai anche un occhio xD Oggi come oggi, ci metterei meno di un giorno e la pagherei la metà hahaha!

Per quanto riguarda gli accessori sono rimasto davvero colpito dal dettaglio degli intarsi nella spada di Babydoll tratta dal film Sucker Punch di Zach Snyder. Di quale materiale è fatta la spada e come hai creato questa fantastica arma?

Ti ringrazio tantissimo! E’ effettivamente uno degli accessori a cui tengo di più, ho voluto farla più simile possibile, quindi per quella volta mi sono convertita al legno! Ecco, è stata l’unica volta che ho avuto un aiuto esterno, perché non avendo i macchinari per lavorarlo ho dovuto rivolgermi ad un amico di famiglia per utilizzare i suoi!

Quale sarà la prossima fiera a cui parteciperai?

L’MCM di londra, a maggio! Tra l’altro, la mia prima fiera estera 😀

Qual è la tua presenza sul web? Hai un pagina su Facebook o un sito?

Non ho una pagina su facebook, non mi ritengo ancora all’altezza di aprirne una xD Ho una pagina Deviant Art, come hai potuto vedere, e gestisco un piccolo blog su Tumblr. Oltretutto, ho aperto da poco un canale youtube per dei tutorial cosplay! Ancora ha solo un video ma.. Col tempo aumenteranno! xD

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Spero di continuare a fare cosplay, magari un po’ meno assiduamente, per dedicarmi ad altro! Mi piacerebbe fare qualche viaggio, magari in Giappone!

I sogni nel cassetto?

Il mio sogno più grande è sempre stato totalmente fuori dall’ambito creativo XD Biologia marina. Ma non mi dispiacerebbe lavorare come scenografa o sarta teatrale!

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!

Spero vadano bene le risposte, che ansia. xD Grazie a te 😀

Daisy Cosplay

SONY DSC
SONY DSC

Intervista alla cosplayer Adurnah

vocaloid_cosplay__rin_kagamine_from_worst_carnival_by_adurnah-d6esfsxCiao, è un piacere farti quest’intervista, per prima cosa, presentati ai lettori del mio blog sul cosplay!

Salve! Mi chiamo Adurnah (o Adu, ovviamente è un nome d’arte ma quasi tutti oramai mi chiamano così XD), ho 21 anni e sono di Pesaro! Sono una cosplayer da 4 anni e mezzo, oltre a questo nella vita lavoro come impiegata e studio web design e fotografia 😀

Com’è nata la tua passione per il cosplay?

È nata appunto quasi 5 anni fa, nell’estate del 2009. Per puro caso, girando su Internet, ho scoperto l’esistenza di una fiera del fumetto vicino a casa mia (il Rimini Comix), e per pura curiosità ci sono andata. Inutile dire che sono rimasta incantata ad ammirare tutti questi ragazzi vestiti da personaggi di cartoni animati e videogames *_* Quel giorno mi sono divertita tantissimo, avevo scoperto un mondo nuovo in cui non vedevo l’ora di tuffarmi. Ho iniziato ad informarmi sui vari eventi e due fiere dopo avevo già il primo cosplay XD

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?

Sì, dato che la mia prima fiera è stata appunto Rimini Comix per me il mio primo punto di riferimento è stato il gruppo BHC. Ero iscritta al forum e curavo la grafica, quindi per diverso tempo ho continuato a bazzicare nel loro giro, ma poi ho iniziato ad andare per la mia strada.

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?

Cissnei da Final Fantasy VII:Before Crisis. Avevo organizzato un piccolo gruppetto insieme a un’amica. Inutile dire che avevo le scarpe da ginnastica e i capelli colorati con lo spray *_* (che vergogna.)

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?

Non saprei, mi è difficile rispondere! Mi è piaciuto fare quasi tutti i miei cosplay, a loro modo XD

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?

Odette de L’Incantesimo del Lago (il film d’animazione), la “copia” con il vestito nero. Un cosplay parecchio sfigato♥ Parrucca non arrivata in tempo, gruppone disfatto, pioggia (era Lucca)… di tutto XD

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?

AHAHAH uno solo? Sono tantissimi XD Tra l’altro sono ben cinque mesi che non faccio cosplay nuovi e in tutto questo tempo ne ho “accumulati” un sacco da fare quindi la mia lista si è allungata ancora di più D:

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?

Mh, dipende. Alcuni personaggi li porto semplicemente perché me ne sono innamorata seguendo la serie, se ci sto bene (non mi piace portare personaggi in cui so che non ci azzecco nulla, anche se li adoro). Ci sono delle volte in cui un personaggio mi colpisce per il suo design, quindi sì, a volte decido un cosplay in base al design XD Ma ovviamente sempre conoscendo il personaggio che sto interpretando.

Quanto tempo ci vuole per creare un costume?

Oh, beh è difficile da dire XD In genere, dato che ora lavoro anche, non meno di due settimane. Ma non credo di essere mai andata oltre al mese di lavorazione per un solo cosplay, non ne ho mai fatti di particolarmente complessi.

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?

Ehm, sì *coff* Per il cucito mi faccio aiutare da mia madre, io sono impedita *_* Per tutto il resto, armi, accessori, parrucche, faccio tutto da sola, o al massimo mi faccio aiutare da qualche amica cosplayer. 

Preferisci di più la parte “cos” o la parte “play” del cosplay?

Beh, secondo me la parte “costume” è importante. Per me fare cosplay è portare alla realtà personaggi che non sono reali, quindi sono ossessionata dalla precisione del costume XD Per quanto riguarda il “play”, ecco, io personalmente non ci bado molto. Non per scelta, ma è che non ne sono capace XD Se in foto cerco di fare una qualsiasi espressione vengo malissimo, e in generale non sono capace di interpretare in senso letterale ^^’ Inoltre non faccio più scenette sul palco da una vita, quindi!

La parrucca che indossi nel cosplay di Hakaze Kusaribe da Zetsuen no Tempest: The Civilization Blaster è davvero molto bella. E’ stato difficile trovare la parrucca perfetta per questo cosplay?

In realtà no XD Dopo anni di cosplay e ricerche su Internet ho trovato i migliori venditori di parrucche, e uno dei miei preferiti aveva proprio quella parrucca perfetta, quindi è stato semplice!

Uno dei tuoi cosplay migliori, per me, è Yuuko Ichihara da xxxHOLiC. Qual è stata la più grande difficoltà nella realizzazione di questo costume?

Ehm, io penso che quello sia uno dei miei cosplay peggiori *_* L’ho portato due volte e due volte faceva schifo, mi cadeva a pezzi e si rovinava tutto, era fatto davvero male… e in fondo non c’era niente di particolarmente difficile. :/

Scorrendo la tua gallery su DevianArt ho notato che hai fatto molti cosplay tratti da Vocaloid. Come mai e a quale sei più legata?

Beh perché i Vocaloid sono una droga XD E per quanto riguarda il cosplay sono una manna dal cielo, perché i personaggi sono sempre gli stessi, ma in mille versioni diverse e bellissime *_* Quello a cui tengo di più è Rin Kagamine in versione Worst Carnival. Perché lo rimandavo da tantissimo tempo e per me ha un significato particolare… e sono molto contenta di come è venuto ^_^

Quale sarà la prossima fiera a cui parteciperai?

La prossima fiera che farò sarà molto probabilmente il Festival del Fumetto di Novegro, a maggio. Non so ancora se porterò cosplay però, per lo stesso motivo per cui non ho fatto nuovi cosplay da Lucca, e cioè che sono troppo impegnata con scuola e lavoro. Nel caso, porterò la macchina fotografica e farò qualche foto XD

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?

Sì, soprattutto agli inizi partecipavo quasi sempre alle gare. E sì ho vinto qualche premio XD Cinque in totale, ma per di più “non meritati”, nel senso che facevo parte di gruppi non organizzati da me. Solo una volta ho vinto un premio Miglior Gruppo per una cosa organizzata da me, di cui vado molto fiera nonostante tutto 🙂

Che vuol dire per te essere cosplayer?

Essere un idiota che spreca una valanga di soldi in cose inutili *_* ♥ (e purtroppo sono seria XD)

Qual è la tua presenza sul web? Hai un pagina su Facebook o un sito?

Come “pagina” Facebook uso il mio profilo, in cui tutto ciò che riguarda il cosplay è pubblico mentre il resto è privato, quindi chiunque sia interessato può seguirmi
https://www.facebook.com/adurnah
e poi deviantart!

http://adurnah.deviantart.com/

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

È difficile da dire, la mia vita in questo momento è un po’ in “stallo” e non ho idea di cosa mi riserverà il futuro XD In ambito cosplay poco ma sicuro che voglio ricominciare, ma gli impegni e la vita di tutti i giorni continuano ad oppormisi XD (e la pigrizia anche eh.)

I sogni nel cassetto?

Niente in particolare, per quanto riguarda il cosplay ^^ Vorrei solo avere meno impegni quotidiani e più tempo libero da dedicare al cosplay. E soldi. XD

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!

Grazie a te, per la seconda volta *_* (e scusa il ritardo XD)

Adurnah Cosplay

Intervista alla cosplayer Alice

993454_177726679091512_1529102910_nCiao Alice, è un piacere farti quest’intervista, per prima cosa, presentati ai lettori del mio blog sul cosplay!

Ciao a tutti, mi chiamo Alice Zanlorenzi, ho 18 anni e sono di Roma ;DDD

Com’è nata la tua passione per il cosplay?

La mia passione per il cosplay è nata molto per scherzare con delle mie ex compagne di squadra di pallavolo, quando nel 2011, essendo tutte accomunate dalla passione per manga, anime e fumetti in generale, decidemmo di fare un gruppo con tema Naruto ed io impersonai Conan. Non fu un cosplay molto preciso, però quell’esperienza mi piacque talmente tanto che l’anno seguente volli continuare e da quel momento non mi sono più fermata.

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?

Come punto di riferimento ho sempre avuto un mio carissimo amico, che ho conosciuto il primo anno di liceo, lui era già un cosplayer e quando nacque in me questa passione lui mi aiutò, e mi aiuta tutt’ora nelle varie scelte per la realizzazione dei miei cosplay. Oltretutto fu lui a consigliarmi di fare il cosplay di X-23, che poi è diventato il mio personaggio più apprezzato.

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?

Il primo cosplay SERIO che ho fatto è stata Hellequin, o l’Arlecchina di Assassin’s Creed Brotherhood.

Invece qual è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?

Sicuramente quello che mi è piaciuto di più è stata X-23, in quanto sono riuscita senza alcuno sforzo a calarmi nel personaggio, anche perché le somiglio molto caratterialmente ed adoro la sua storia… non per nulla sto preparando un nuovo cosplay, sempre di X-23, ma con un outfit diverso, questo potrebbe far capire quanto mi piace XDDD

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?

L’ultimo che ho fatto è stata Wonder Woman.

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?

Ci sono tantissimi personaggi che vorrei fare in futuro, tanto che sulla mia pagina ho un album interamente dedicata ai cosplay che farò, ma sicuramente, quello a cui tengo di più per una questione affettiva è Xena La Principessa Guerriera, perché adoravo il suo personaggio e fin da piccola e avevo il sogno di diventare come lei XD ed ora che posso realizzare questo sogno, voglio che diventi il mio capolavoro.

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?

Normalmente mi baso molto sulla somiglianza fisica, soprattutto sul il colore e la lunghezza dei capelli… so che sembra una cosa stupida oltre che un grosso limite che mi pongo, ma non amando le parrucche cerco di scegliere sempre personaggi con i capelli neri e lunghi XD anche se devo ammettere che nella lista dei futuri cosplay qualche eccezione per cui dovrò usare le parrucche ci sono… cosa non si fa per un personaggio che si ama troppo? XD Però secondo me, ci deve essere anche molto amore per il personaggio e non poca somiglianza nel carattere, in quanto ogni cosplay che faccio voglio che dica anche qualcosa su di me.

Quanto tempo ci vuole per creare un costume?

Ovviamente dipende molto dalla difficoltà del cosplay, però mediamente ci vogliono uno o due mesi… io tendo a fare le cose con moooolto anticipo perché poi quando si arriva alla settimana prima della fiera, se non ho tutto pronto e perfetto divento pazza XDDD

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?

Purtroppo facendo una scuola abbastanza impegnativa non ho mai tempo sufficiente per creare i miei cosplay e neanche le abilità necessarie, soprattutto nel cucire, mancanza alla quale vorrei rimediare il prima possibile… e quindi, a parte la mia prima versione di X-23, ho sempre fatto fare i miei cosplay ad altri su commissione. 

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?

Non ho ancora mai partecipato a dei contest durante le fiere, mi piacerebbe moltissimo, ma essendo abbastanza timida ho il terrore (soprattutto per un contest come singola) di bloccarmi e non riuscire a salire sul palco o di sbagliare l’esibizione. Però ho partecipato ad alcuni contest soprattutto su Facebook ed un paio li ho vinti ;D

Qual è la parte che preferisci nella parola cosplay, “cos” o “play”?

Secondo me sono fondamentali entrambe… un ottimo cosplay dipende dall’unione tra una perfetta realizzazione del costume e un’altrettanta perfetta interpretazione ;D

Penso che il tuo cosplay migliore sia quello di X-23 della Marvel. Qual è stata la difficoltà più grande nel fare il cosplay del clone femminile di Wolverine?

A dire il vero non c’è stata una difficoltà in particolare, è un cosplay molto semplice, solo gli artigli forse… la prima volta che ho portato questo cosplay li ho fatti da sola e non erano venuti benissimo, quindi per la seconda versione che ho portato, quella migliorata, me li sono fatti fare su commissione, in acciaio… non potete immaginare quanto pesano :’) però li amo tanto XD

Un altro dei tuoi cosplay che ho apprezzato molto è quello di Wonder Woman. Come mai hai fatto il cosplay della più famosa supereroina della DC Comics?

Adoro la figura di Diana… penso sia la donna per eccellenza, è una DEA. Può essere una donna normale e bellissima, ma anche la più grande supereroina della storia che può competere senza problemi con tutti gli altri supereroi uomini… non poche volte salva la pelle a Superman o a Batman!!! Per non dire che è l’unica a poter sollevare il Mjöllnir di Thor u.u Insomma… penso che tutte le donne dovrebbero riprendere un pochino da lei ed impersonarla è stato un onore 😀 soprattutto perché è stato un cosplay mooolto amato dai bambini e questo mi ha fatto moltissimo piacere 😀

Che vuol dire per te essere cosplayer?

Essere cosplayer per me vuol dire essere libera… avere dei momenti in cui io non sono più io… mi metto gli artigli e divento X-23, la clone di Wolverine dalla vita contrassegnata dalla morte e dalla sofferenza. Mi metto la bandiera americana addosso e divento la più famosa supereroina dei fumetti… metto un cilindro e divento Zatanna ecce ecc. Essere cosplayer vuol dire poter scappare da una realtà che non sempre mi piace, anzi, che la maggior parte delle volte non sopporto proprio… ed oltretutto essere cosplayer vuol dire avere la possibilità di conoscere delle persone meravigliose, ed esser uniti da un’amicizia ancora più forte essendo legati da questa passione <3

Qual è la tua presenza sul web? Hai un pagina su Facebook o un sito?

Nell’ottobre 2013 ho creato la mia pagina su Facebook, Alice ZZ Cosplay, ecco il collegamento ;D

https://www.facebook.com/pages/Alice-ZZ-cosplay/169500709914109

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Sicuramente tanti nuovi cosplay 😀 poi, spero quest’estate, un corso molto intenso per imparare bene a cucire XDDD

I sogni nel cassetto?

Penso che come ogni cosplayer vorrei poter partecipare alle fiere più famose del mondo e adesso purtroppo scuola ed impegni vari me lo impediscono… però chi può dirlo… quando diventerò più brava magari ci farò un pensierino 😀 però adesso mi accontenterei anche di poter partecipare a tutte le fiere d’Italia durante l’anno, così potrei passare ancora più tempo in cosplay XD

Spero che quest’intervista ti sia piaciuta, grazie di tutto, sei stata veramente gentile!

Mi è piaciuta moltissimo e mi ha fatto davvero tanto piacere :DD Grazie mille ciaoooo :*****

Alice ZZ Cosplay

Intervista alle cosplayer Illy e Lee

1420277_10202649621266736_209571010_nCiao, è un piacere farvi quest’intervista, per prima cosa, presentatevi ai lettori del mio blog sul cosplay!

Ciao!! Io sono Illy :3

Ciao sono Lee! In molti “posti” (siti, giochi ecc) mi chiamo Lee Whiro (o Hirolee..vecchio nick).

Com’è nata la vostra passione per il cosplay?

La mia passione per il cosplay è nata qualche anno fa, probabilmente perché amo avere la possibilità di trasformarmi in qualcun o qualcos’altro e mostrare agli altri l’impegno che ho messo nel creare qualcosa (a mio avviso) di meraviglioso.

La mia passione è nata da altre passioni almeno sei anni fa!…Mi spiego meglio! Io ho sempre amato disegnare, poi mi sono appassionata ai fumetti, ai manga, agli anime e ai videogiochi e da lì è nato anche il desiderio di interpretare in tutto e per tutto i miei personaggi preferiti! E come dice Illy…la possibilità di essere anche solo per un giorno un mio “eroe” è esaltante!x3 E in più la soddisfazione di creare qualcosa con le proprie mani è davvero una soddisfazione, nonostante io non sia ancora riuscita a completare un costume da sola >.<

C’è stato qualcuno che vi ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il vostro punto di riferimento?

Non credo di aver mai avuto un reale “mentore” nella mia avventura nel mondo del cosplay, piuttosto ho sempre cercato di pormi delle sfide da superare, per migliorarmi sempre di più.

In realtà neanche io credo di aver avuto punti di riferimento…o cose del genere. Ora seguo alcune cosplayer che stimo molto e spero di arrivare ai loro livelli un giorno, ma le ho scoperte da poco…Perché in realtà solo da neanche un anno ho iniziato a pensare al cosplay come una parte della mia vita! Non posso più farne a meno! xD

Qual è stato il primo cosplay che avete fatto?

Il mio primo cosplay è stata una terrificante Maka di Soul Eater che è meglio mantenere segreta ahah

Debitto di D.Gray-man! Si ma…ho perso le foto ahahah…(per fortuna?)

1395173_10202550812721214_1895282391_nInvece qual è stato il cosplay che vi è piaciuto di più fare?

Lux di League of Legends ovviamente!! Anche se ho amato molto anche Stocking di Panty & Stocking with Garterbelt.

Syndra di League of Legends. Perché è stato il mio primo cosplay più elaborato e…ci tenevo davvero tanto a portarlo! Ma in realtà, ogni cosplay mi ha dato soddisfazioni…Come Panty e Saïx!

L’ultimo cosplay che avete fatto qual è stato?

Lux di League of Legends!

Syndra di LoL.

C’è un personaggio di cui vorreste fare il cosplay ma che ancora non avete fatto?

Direi che sono tantissimi! Però il prossimo che potrebbe essere in cantiere è Morgana (sempre di League of Legends)

Troppi…ç^ç! Per ora sto progettando di fare Haunted Zyra (LoL)! Il prima possibile xD

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?

Dire che avviene molto “a sentimento” dipende da quanto è il desiderio di fare un determinato cosplay in quel momento..

In base a quanto amo il personaggio, in base alla difficoltà e al budget. Infatti, per mancanza di cash, ho iniziato da poco a orientarmi su cose più elaborate e costose! Ma devo sempre risparmiare e lasciare da parte altre cose per il cosplay…

Quanto tempo ci vuole per creare un costume?

Dipende dalla complessità del cosplay, e se è fatto con semplici abiti o con un armatura, ci sono diverse cose da mettere in conto.. ma generalmente un’ armatura base come quella di Lux la faccio nel giro di 4 mesi.

Dipende dalla difficoltà del costume, da quanto lavori (pause, giornate intere senza far niente ecc xD)e sempre da quelli…i sssssoldi! A volte un costume ha bisogno di tempo per essere realizzato perché mancano materiali! Che ovviamente vanno comprati. Oppure, nel mio caso per quest’ultimo cosplay, può dipendere da quanto impiega, a farti i pezzi richiesti, la persona a cui hai commissionato il lavoro. Ma ho fatto anche io la mia parte per quel costume quindi…altro tempo! xD Qualche mese ci è voluto, tipo 4.

C’è qualcuno che vi aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori ve li crei da sole o li comprate da qualche parte?

I cosplay li creiamo noi, e se una delle due ha bisogno di aiuto ci diamo una mano a vicenda!

Come ho spiegato sopra, per problemi di tempo (e materiale introvabile dalle nostre parti) ho dovuto commissionare la maggior parte del mio ultimo cosplay. L’unica cosa che non credo di essere in grado di fare…è cucire xD Per ora!

Per voi è più importante la parte “cos” o la parte “play” del cosplay?

Credo che il cosplay sia fatto di un buon 50% di “cos” e un 50% di play, credo che per la riuscita di un cosplay ci voglia tanto impegno nella realizzazione di qualcosa di veramente buono, ma non deve mancare nemmeno una buona predisposizione per il personaggio e una buona interpretazione.

La penso esattamente come Illy :3

Qual è stata la cosa più difficile nella creazione dei vostri cosplay di League of Legends?

Tutto! Ahahah.. no davvero…TUTTO!! A parte il cerchietto e la gonna tutte le parti dell’armatura sono state una bella sfida

Be’ per me la vera impresa è stato colorare tutti pezzi di armatura per problemi di brutto tempo ahahah! E fare alcuni pezzi del casco, che ho dovuto aggiungere io.

Qual è la situazione più bizzarra in cui vi siete venute a trovare durante il recente Lucca Comics & Games?

Probabilmente quei momenti imbarazzanti in cui mi si sganciava uno spallino o a Lee scivolava una calza e mentre ci sistemavamo la gente continuava imperterrita a farci delle foto (spero di non trovare mai quelle fotografie ahah)

Come dice Illy! Oppure quando ci chiedevano foto mentre mangiavo! Se riuscivo a mangiare…ahahah.

Come avete trovato le parrucche perfette per i vostri cosplay di League of Legends?

Grazie al super fantasmagorico eBay!! Ovviamente!

Per me è stata una vera impresa! Avevo ordinato, da ebay, una parrucca e due ponytail almeno 2 o 3 mesi prima del Lucca. Purtroppo mi è arrivato solo un ponytail. Dopo settimane di disperazione mi sono arresa e ho preso una parrucca scadente di riserva. Per fortuna ho trovato una bella parrucca in uno stand al Lucca Comics!! Ah si..il secondo ponytail è arrivato appena sono tornata dalla fiera.

Avete partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , avete mai vinto qualche premio?

A quest’ultimo Lucca Comics abbiamo partecipato solamente alla sfilata di League of Legends, in compenso abbiamo ricevuto una borsa con un po’ di gadget! Yay

Sfilata dei cosplayer allo stand di League of Legends. Spero di vincere qualche premio in futuro! 😀

Che vuol dire per voi essere cosplayer?

Per me essere cosplayer può essere riassunto in 3 parole: Sogni, Determinazione e Soddisfazione (tanta soddisfazione). E’ una passione, un hobby, una mania (chiamatela come volete) che come una droga, una volta assaggiata non se ne può più fare a meno.

La penso come Illy. Esattamente così! Ho pensato molte volte di abbandonare questo mondo e i miei sogni riguardanti a questo per svariati motivi…ma non ce la faccio!

1458633_485915754861317_741290524_nQual è la vostra presenza sul web? Avete un pagina su Facebook o un sito?

Ovviamente! Abbiamo i nostri profili singoli, in più abbiamo una pagina https://www.facebook.com/pages/Illy-Lee-Cosplay/523490714358660?fref=ts
E anche un canale Youtube che ora però è abbastanza spoglio quindi cercheremo di dargli un po’ di vita mettendoci a creare video e presentazioni il prima possibile speriamo! :3
Potete trovarmi su Tumblr cercando “shiningilly”!

Io ho anche un account di DeviantArt:

http://leewhiro.deviantart.com/

Potete trovarmi su Tumblr cercando “Lee Whiro”!

Quali sono i vostri progetti per il futuro?

Speriamo di creare sempre più cosplay, ampliare la nostra pagina e avere più seguaci che amano il nostro duro lavoro! éwè

Esatto! Spero che questa passione possa diventare anche un lavoro! Per continuare a seguirla e per ovviamente vivere facendo una cosa che si ama! Purtroppo non si vive di aria. E se non dovesse andare così, c’è sempre la mia passione per il disegno. Spero di poter avere possibilità lavorativa nel campo dell’illustrazione.

I sogni nel cassetto?

Eeeeh sono tanti… diventare delle splendide PRINCIPESSE! È possibile? Ahah no beh, a parte gli scherzi, uno dei sogni nel cassetto, almeno.. Il mio (credo però che concordi anche Lee) sarebbe di poter diffondere sempre di più questo fantastico mondo chiamato cosplay, soprattutto in Italia, e magari poter aprire un negozietto di abiti e accessori per cosplayer (non ce ne sono abbastanza a questo mondo).

Be’ penso che i miei sogni nel cassetto siano strettamente collegati ai miei progetti per il futuro! E si, sono d’accordo anche con quello che dice Illy.

Spero che quest’intervista vi sia piaciuta, grazie di tutto, siete state veramente gentili!

Grazie a te!!!! :3

Certo! Grazie a te c:

Illy & Lee Cosplay

Interview with the cosplayer Cinnamon Annie – Intervista con la cosplayer Cinnamon Annie

1010529_636465069711834_1094198602_nCiao, is a big pleasure for me doing this interview. Here the first question, who is Cinnamon Annie?

I`m an Ecuadorian cosplayer, cosmaker, product designer, freak, and geek. Doing everything I can for fun, for being with my friends and enjoying life!

How was born your passion for cosplay?

I have liked arts and crafts always, since I was a little girl. In the University I learned a lot more about materials and process and even fashion. Cosplay is just my geek expression about what I have learned all my life. I like every step from planning, saving money, workshops, stress before convention and the final results.

Who has introduced you to cosplay?

In the oldest convention in my city, they make the biggest cosplay contest. At first we were just a few, that`s when I decided to join them in the stage.

What has been the first cosplay that you have done?

Rukia from Bleach, black shinigami uniform was a must. I thought I looked just like the character at that time. I made my props, costume and informative drawings (from first episode). I have used it a lot of times but until now I don`t have proper photos.

Instead what has been your favorite cosplay?

My favorite character is Asuka Langley from Evangelion this year, since I try to cosplay as many characters I feel identify with, the list is long. I once was very happy with Hatsune Miku until it was mainstream… just kidding, I just made a bunch of cosplays of her but I needed to try more characters.

What has been the last cosplay?

Raven Queen from Ever After High, a very personal project for my birthday 🙂 in fact it was a duo cosplay with my boyfriend, he dressed as Dexter Charming .I don`t know if we will ever used them in a convention but we invest a lot of time in that outfits since the figures have many details.

What cosplay you would like to do in the future?

My –pending projects- folder is big! I have some alone projects, duo cosplays, big team groups and everything is for this year. I have left many characters for next year since we don`t have much time :(. This year I made videogames and comic characters, I want to make more movie characters, big girly dresses, more pilot suits! and if luck is with us maybe new armors.

How do you choose a cosplay?

While reading the manga, watching the anime or a movie. Knowing the character is very important since it`s necessary to perform or act as he/she does. Then the outfit, I need to know if I`m capable of doing that and what I will need. I download many pictures to my pending project folder and then wait until the chance comes (money-time-convention). It usually is when my friends watch or read the same and we decide to do a cosplay team, is better sharing with them.

How long does it take to create a costume?

Between two or three weeks if I have a lot of work. Making cosplays for others consumes a lot of time u.u but I have learned a lot form that. I buy fabrics and materials when I get the ones for the commissions. I recycle a lot with stuff I already have at home like scratch and left over materials so there is no need to keep looking for stuff many days. I usually make my costumes late at night while boyfriend is playing WoW jaja, during our spare time. By now I have many wigs but if it`s necessary I buy them one month earlier with circle lens.

For you what’s the best part in the word cosplay, the “cos” part or the “play” part?

I enjoy both, while doing the outfit creativity is tested at the very limit. Some days you wonder what was the mangaka thinking about that costume? How can I attach that –insert costume part- if gravity doesn`t help? Those characters are super tall , why? It`s really funny :D.

And then sharing with other fans and friends, being the mean girl, the handsome guy, the shy character, or the strongest woman! Is some features you don`t have the chance to share everyday. I miss a lot performing on stage but being at the convention doing photos is fun too.

I think that your best cosplay is Rogue from Marvel Comics. It was difficult to find the perfect wig for this costume?

Thanks very much n.n, I have adore Rogue since I watched X-men when I was a kid. Actually is my Asuka wig with white hair extensions that was my recycled item there. I looked on Internet for a wig but they are a bit expensive and I need every penny for the costume. I enjoy a lot this cosplay since it was our first Comic team.

Asuka Langley 3.0 it’s another of your cosplay that I liked very much. What was the biggest challenge in the making of this cosplay?

All the details, being aware of all of them was a hard work and a lot of time thinking. Every time I saw my reference images and I spotted something new! I thought I would never finish the suit on time. Then the day I used it at the convention I had some troubles with the patch, I wasn´t really aware of the people around me since it was difficult to walk. That day I was judge, for that I took off the patch.

In your gallery on Facebook I saw that you have done Rogue and Psylocke, two cosplay from Marvel Universe. Why do you choose to do this characters?

I`m more into Marvel than DC…don`t kill me xD. Both of them are really strong women with lots of problems just like someone I know. Even though they are important in the Marvel universe, they are audacious, courageous, determined and energetic.

Is there anyone who can help you in preparing the costumes? Do you create the accessories or do you buy them somewhere?

In the best case I do all: costume, props, wig styling, shoe transformation, etc. But sometimes I lack time that’s when my boyfriend helps me with the props. And other times neither of us has time so my friends have helped, basically hole Cosplayers Quito (our cosplay group).

Have you ever participated in the contest during conventions? Have you ever won any prize?

On my first year I entered every cosplay contest I could, I won some of them but the most remarkable was being 2nd place in Plaza Colon from 2008. It was my first time in other city and my second cosplay, they gave me a bunch of amazing prizes like collective figurines.

Have you ever been in conventions outside your country? Have you ever been in Italy for a convention?

I was last year in a cosplay party in Bogota – Colombia with my boyfriend, we met a lot of amazing cosplayers and friends. We had a great time with them because the bond of cosplay was there. I have never travel to Europe, the shame u.u but I really wish to know more countries and attend to conventions, know more friends and learn from them.

What means for you be a cosplayer?

Being able to express creativity, sharing with others your fanatism, learning from others even if they live far away. Knowing that with a little smile you can share happiness with people that maybe you will never see again, but that they will cherish the moment on a photo. Being happy with friends, having joyful moments together.

Do you have a web site or a page on Facebook?

Lots of them :D!

Deviantart: http://anne-annie-annet.deviantart.com/

Blogger: http://cinnamonanniecosplay.blogspot.com/

Facebook: https://www.facebook.com/CinnamonAnnieCosplay

Worldcosplay: http://worldcosplay.net/member/CinnamonAnnie/

What are your projects for the future?

I need to finish my pending projects..well the ones I have already started before the year ends! I have some with my girl friends that have to be done before everyone forgets xD!

The dreams in the drawer?

My Star Wars costumes and a lot of pending photos of a lot of cosplays I already have. Mainly because of the lack of time.

Thank you very much for this interview, in mouth to the werewolf for everything! 

_________________________________________________________________________

asuka_langley_3_0_suit_by_anne_annie_annet-d6l8jr6Ciao, per me è un grande piacere farti quest’intervista. Ecco la prima domanda, chi è Cinnamon Annie?

Sono una cosplayer, cosmaker, product designer, freak, e geek ecuadoregna. Faccio tutto il possibile per divertirmi, stare con gli amici e godermi la vita!

Com’è nata la tua passione per il cosplay?

Ho sempre amato l’arte e l’artigianato, fin da quando ero una bambina piccola. All’università ho imparato molto sui materiali e sui metodi e persino sullo stile. Il cosplay è giusto la mia espressione geek di tutto quello che ho imparato nella mia vita. Mi piace ogni passo dal pianificare, al salvare il denaro,  dal laboratorio allo stress prima convention e al risultato finale.

Chi ti ha introdotto nel mondo del cosplay?

Nella più vecchia convention della mia città, fanno il più grande contest di cosplay. All’inizio eravamo pochi, quello è stato il momento in cui ho deciso di salire sullo stage.

Qual è stato il primo cosplay che hai fatto?

Rukia da Bleach, uniforme black shinigami era un must. Al tempo pensavo che somigliassi proprio come il personaggio. Avevo fatto le mie props, il costume e i disegni informativi (dal primo episodio). L’ho usato molte volte ma fino ad ora non ho fotografie adatte.

Invece qual è il tuo cosplayer preferito?

Il mio personaggio preferito è Asuka Langley da Evangelion quest’anno, poiché cerco di fare  cosplay dei tanti personaggi in cui mi identifico, la lista è lunga. Un tempo ero molto contenta con Hatsune Miku finché non è diventata mainstream… sto scherzando, ho appena fatto un mucchio di suoi cosplay ma ho bisogno di provare altri personaggi.

L’ultimo cosplay che hai fatto qual è stato?

Raven Queen da Ever After High, un progetto molto personale per il mio compleanno 🙂 in effetti è stato un cosplay di coppia con il mio ragazzo che era vestito da Dexter Charming. Non so se useremo questi costume ad una convention ma abbiamo investito molto tempo in questi costume dato che i personaggi hanno molti dettagli.

Quale cosplay vorresti fare in futuro?

La mia cartella suoi progetti pendenti è grande! Ho alcuni progetti da sola, cosplay di coppia, grandi gruppi ed è tutto per quest’anno. Ho lasciato molti personaggi per l’anno prossimo dato che non abbiamo molto :(. Quest’anno ho fatto personaggi da videogame e fumetti, voglio fare più personaggi dai film, grandi vestiti da ragazza, più suit da pilota! e se la fortuna è con me nuove armature.

Come scegli i cosplay?

Quando leggo un manga, guardo un anime o un film. Conoscere i personaggi è molto importante dato che è necessario per eseguire o agire come fa il personaggio. Poi c’è il costume, devo sapere se sono capace di farlo e di cosa ho bisogno. Scarico molte immagini nella mia cartella dei progetti pendenti e poi aspetto che venga la possibilità (soldi-tempo-convention). E’ di solito quando i miei amici guardano o leggono la stessa cosa e decidiamo di fare un gruppo cosplay, è meglio condividerlo con loro.

Quanto tempo ci vuole per creare un costume?

Tra le due e tre settimana se ho molto da lavorare. Fare cosplay per altri consuma molto tempo u.u ma ho imparato molto da questo. Compro le stoffe e i materiali quando quando ottengo quelli per le commissioni. Riciclo molte cose già ho a casa strisce e pezzi di materiali così certi giorni non c’è bisogno di cercare altro materiale. Di solito faccio i miei costumi tardi di notte quando il mio ragazzo gioca a WoW eheh, durante il nostro tempo libero. Adesso ho molte ali che non mi servono le ho comprate un mese fa con le lenti a contatto.

Per te qual è la parte migliore della parola “cosplay”, “cos” o “play”?

Mi piacciono entrambe, quando creo il costume la mia creatività viene testata al limite. Alcuni giorni ti chiedi cosa stava pensando la manganka su quel costume? Come posso unire quell’inserto parte del costume se la gravità non aiuta? Quei personaggi sono super alti, perché? E’ veramente divertente :D. E poi condividere con gli altri fans ed amici, essere la mean girl, il bel ragazzo, il timido, o la donna più forte! Sono alcune caratteristiche che non hai la possibilità di condividere tutti i giorni. Mi manca molto esibirmi nello stage ma stare alla convention e fare foto è lo stesso molto divertente.

Penso che uno dei tuoi cosplay migliori sia Rogue dalla Marvel Comics. E’ stato difficile trovare la parrucca perfetta per questo costume?

Grazie mille n.n, Ho adorato Rogue sin da quando ho visto gli X-men quando ero bambina. In realtà è la mia parrucca di Asuka con qualche extension di capelli bianca che è stato il mio oggetto riciclato lì. Ho visto su Internet per una parrucca ma erano tutte troppe costose e avevo bisogno di ogni penny per il costume. Mi è piaciuto molto questo cosplay perché è stato il mio primo Comic team.

Asuka Langley 3.0 è un altro dei tuoi cosplay che mi è piaciuto molto. Qual è stata la più grande sfida nella creazione di questo cosplay?

Tutti i dettagli, è stato un lavoro difficile essere cosciente di tutti loro e ho passato molto tempo pensandoci. Ogni qualcuno vedevo le mie immagini di riferimento individuavo qualcosa di nuovo! Ho pensato che non avrei mai finite la suit in tempo. Poi il giorno che l’ho usato alla convention ho avuto qualche problema con la benda, non ero realmente cosciente delle persone intorno a me dato che mi era difficile camminare. Quel giorno facevo da giurato, per farlo mi sono tolta la benda.

Nella tua gallery su Facebook ho visto che hai fatto Rogue e Psylocke, due cosplay dal Marvel Universe. Perché hai scelto questi personaggi?

Mi piace di più la Marvel della DC…non uccidermi xD. Entrambe sono donne molto forti con molti problemi come qualcuno che conosco. Anche se sono importanti nel Marvel Universe, sono audaci, coraggiose, determinate ed energiche.

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi? Gli accessori te li crei da sola o li compri da qualche parte?

Nella maggior parte dei casi faccio tutto io: costume, props, stile della parrucca, trasformazione delle scarpe, ecc. Ma alcune volte mi manca il tempo in questi casi mi aiuta il mio ragazzo con le props. E certe volte nessuno di noi due ha tempo quindi mi aiutano i miei amici, di solito i Cosplayers Quito (il nostro gruppo cosplay).

Hai partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?

Nel mio primo anno facevo tutti i cosplay contest che potevo, ne ho vinti alcuni ma il più importante fu il secondo posto al Plaza Colon nel 2008. E’ stata la mia prima volta in un’altra città e il mio secondo cosplay, mi hanno dato un mucchio di fantastici premi come action figures da collezione.

Sei mai stata a convention fuori dal tuo paese? Sei mai stata ad una convention in Italia?

L’anno scorso sono andata ad un cosplay party a Bogotà in Colombia con il mio ragazzo, abbiamo incontrato moltissimi cosplayers e amici stupendi. Ci siamo trovati benissimo con loro perché il legame del cosplay era là. Non ho mai viaggiato in Europa, è una vergogna u.u ma spero realmente di conoscere altri paesi e di partecipare alle convention, conoscere molti amici e imparare da loro.

Che significa per te essere una cosplayer?

Essere capace di esprimere la mia creatività, condividere con altri il mio fanatismo, imparare da altri anche se abitano lontano. Sapere che con un piccolo sorriso può condividere la felicità con persone che forse non rivedrai mai più, ma che terranno caro il ricordo del momento con una foto. Essere felice con gli amici, avere momenti divertenti insieme.

Hai un sito internet o una pagina su Facebook?

Molti :D!

Deviantart: http://anne-annie-annet.deviantart.com/

Blogger: http://cinnamonanniecosplay.blogspot.com/

Facebook: https://www.facebook.com/CinnamonAnnieCosplay

Worldcosplay: http://worldcosplay.net/member/CinnamonAnnie/

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Devo finire i miei progetti pendenti.. beh quelli che ho già iniziato prima che finisca l’anno! Ne ho alcuni con le mie amiche che devo finire prima che tutti se ne scordino xD!

Il sogno nel cassetto?

Il mio costume di Star Wars e molte foto pendenti di molti cosplay che ho già fatto. Soprattutto per mancanza di tempo.

Grazie mille per l’intervista, in bocca al lupo mannaro per tutto!

Cinnamon Annie Cosplay