Doctor Who – 7 Season

Sono passati quattro episodi dall’inizio di questa nuova stagione del Doctor Who e posso ben dire che è la stagione che mi sta piacendo di meno. Premetto che non sono tanto un fan di Moffat quale produttore esecutivo ma più di Moffat come sceneggiatore, infatti il Moffat sceneggiatore è geniale ma il Moffat produttore esecutivo lascia molto a desiderare. Come produttore esecutivo era decisamente più Davies che riusciva, in ogni stagione, a dare un senso, una sorta di completezza e coesione a tutti gli episodi. Moffat invece non riesce in questo e, almeno per quel che vedo io, se ne frega un po’ quando gli episodi non sono scritti da lui. La quinta e la sesta stagione, pur con alcune pecche, a me erano piaciute abbastanza, non come quelli di Davies, ma era sempre il Doctor Who e non deludeva quasi mai. Invece questa nuova stagione, tranne un primo episodio davvero bello, è andata calando soprattutto con il secondo e terzo episodio, mentre già con il quarto la qualità migliora un po’. Non critico tanto il fatto che gli episodi siano molto stand alone ma che il Dottore si comporti in maniera non consona alla sua natura. Per citare due esempi basti pensare alla morte di Solomon nel secondo episodio e al fatto che il Dottore arrivi addirittura ad impugnare una pistola nel terzo. Capisco che il Dottore sia arrabbiato per qualcosa, lo capirebbero anche i polli, che non riesca a gestire la sua rabbia ma, almeno secondo me poi ognuno la può pensare come vuole, dovevano gestire meglio la cosa. E’ troppo evidente, è troppo semplice, è troppo facile così. Io ho la mia teoria e ve la espongo, anche se non penso sia quella esatta. Il Dottore che abbiamo visto nei primi episodi, sicuramente il secondo e il terzo, è un Dottore che ha già “perso” Amy e Rory (perché sappiamo che lasceranno, in un modo o nell’altro, lo show nel prossimo episodio) e per questo è arrabbiato, per non essere riuscito a salvarli, qualunque cosa accada nel prossimo episodio. Però già io mi accorgo che questa teoria non potrebbe essere vera per vari motivi, quindi spero che non sia veramente per questo che il Dottore sia arrabbiato. Un motivo, prima o poi, lo daranno e spero non andrà in vaccata. Il problema di questi primi episodi, soprattutto come scrivevo il secondo e il terzo, è che sono scritti male. I personaggi vanno cose senza senso, cambiano idea, atteggiamento, nello stesso episodio senza quasi motivo come il “dottore” criminale del terzo episodio. Sono episodi molto sotto lo standard del Doctor Who e anche il primo episodio per quanto bello ha le sue pecche, come il fatto che Amy e Rory riescano a risolvere i loro problemi matrimoniali in due minuti. Speriamo che la stagione si risollevi con i prossimi episodi e con l’entrata in scena di un nuovo personaggio che dovrebbe portare un po’ di aria fresca nello show…

 Immagine presa da qui.