Boss

Boss è una serie televisiva della Starz con Kelsey Grammer che interpreta Tom Kane il corrotto sindaco di Chicago a cui è stata recentemente diagnosticata una malattia neurologica degenerativa ed è l’unico, oltre alla dottoressa che gli ha dato la ferale notizia, a sapere di questa malattia. Quindi vediamo come pian pian la malattia inizia a progredire e il suo effetto sulla vita politica e privata di Kane. Quelli intorno a lui non si accorgono di nulla, almeno per ora, perché sono troppo presi con la loro vita, con i loro affari per notare i cambiamenti in Kane. E’ una serie molto interessante, moderna e vera. Ci mostra sicuramente una visione di certa politica americana di rara bellezza e tragicità, di un realismo molto crudo e veritiero, comunque tutte le vicende di questa serie sono questo “stampo”, in qualche modo la posso accomunare con Homeland per il modo in cui ci fanno vedere, senza filtri, la realtà. Sarà interessante anche vedere come verrà gestita la questione della malattia del sindaco. Oltre a Grammer c’è un cast di tutto rispetto e gli attori che sto preferendo, oltre a Grammer stesso che è stupendo nel ruolo e spero si aggiudichi un Emmy per la sua interpretazione, sono Kathleen RobertsonMartin Donovan nei ruoli dei due consiglieri del sindaco. Dietro alla serie, oltre a Grammer, c’è Farhad Safinia co-scrittore di Apocalypto, l’ultimo film diretto da Mel Gibson, inoltre Gus Van Sant ha diretto il pilot della serie. Quindi che altro dire, una serie che vi consiglio caldamente e che è già stata rinnovata per una seconda stagione dato che la critica è entusiasta!