Game of Thrones – Episode 9

Parto subito con il dirvi che il decimo episodio lo potrò vedere, se sono fortunato, durante il weekend della prossima settimana, perché starò, circa una settimana, in Sicilia. Prima a Palermo e andrò a Cospladya e poi a Licata dove è nata mia madre. Spero di tornare tutto intero! Non potrò aggiornare il blog ma dovrei riuscire a twitterare un po’. Comunque parliamo di questo episodio, uno dei più importanti della serie, succedono tante cose interessanti… prima di tutto dico quello che non mi è piaciuto. Oltre alla cronica mancanza dei metalupi (ormai ci ho fatto il callo) la cosa che mi è piaciuta di meno è il fatto che hanno omesso due battaglie importanti, non le vediamo proprio : la prima quella tra i Lannister e i 2000 uomini degli Stark (in cui ci va di mezzo Tyrion con i suoi barbari) e l’altra tra Jaime Lannister e gli Stark, in cui lo Sterminatore di Re viene catturato. Capisco che le abbiano tagliate, sia per questioni di budget che di tempo… però…. rimango lo stesso contrariato. Poi un’altra cosa che mi ha fatto storcere il naso, lo so sono nerd, è la ferita di Drogo. Io nel libro mi ero immaginato una ferita ben più grave, capisco che nel loro mondo anche una ferita così lieve può portare danni seri, ma… boh uno sgarro più grande l’avrei visto meglio, poi, un’altra piccola cosa, sinceramente non ricordo bene com’era nel libro, ma mi sembra che Daenerys entri lei, senza alcun aiuto, nella tenda in cui la strega sta compiendo il rituale e non con l’aiuto di Ser Jorah Mormont. Questo comunque è solo un piccolo appunto. Passiamo alle cose che mi sono piaciute parlando di due nuovi importanti arrivi, Lord Walder Frey interpretato da David Bradley che abbiamo già visto nella miniserie Il Colore della Magia tratta dai primi due libri di Pratchett. Una scelta azzeccata, l’attore riesce a conferire al personaggio il giusto mix di viscidume, opportunismo, pazzia e… beh, diciamo che non ispira proprio fiducia il caro Walder vero? Poi l’altra aggiunta è la prostituta Shae, che Tyrion assolda e che è resa alla perfezione. Davvero delle belle entrate nel cast. Per i luoghi finalmente vediamo The Twins (non ricordo sinceramente come si chiamino in italiano) e devo dire che, come ogni scenografia e ogni ricostruzione finora vista, sono ottime e rendono alla perfezione com’erano questi luoghi quando me li sono immaginati leggendo i libri tempo fa. Infine non si può non parlare della scena madre, della scena più importante di questa intera prima stagione, (e qui attenti allo spoiler) e cioè la morte di Ned Stark. Mi è davvero piaciuta molto, l’hanno resa molto bene, la sorpresa di Cersei, l’orrore di Sansa, la pacifica rassegnazione di Ned e il sadismo di Joffrey. Per non parlare di Arya che tenta di evitare quello che sta per succedere. Poi il volo dei colombi nel cielo. Una scena perfetta veramente. Mi spiace molto che dovrò vedere il prossimo episodio con così tanti giorni di distanza rispetto a voi…

p.s.: si avevo scritto episodio 10 ma per far prendere un infarto a Tanabrus, così mi vendico che io non potrò vedere il decimo episodio lunedì come voi XD