Game of Thrones – Episode 6

Finalmente, finalmente, e qui attenti che c’è lo spoiler, viene fatto fuori quell’idiota borioso di Viserys Targaryen nel modo che avevamo letto nel libro e che viene riprodotto splendidamente alla fine della puntata. La sua sorellina invece diventa sempre più forte e si mangia anche il cuore di un cavallo. Così come nei libri Daenerys e Tyrion sono i miei preferiti, Dany è evidente che abbia del sangue di drago dentro il suo sangue e Tyrion è fantastico per come riesce a liberarsi dalla situazione in cui era invischiato nel Nido dell’Aquila (che è stato veramente rappresentato in maniera molto suggestiva, non vedo l’ora che la Porta della Luna venga usata di nuovo!). Oltre a loro a farla da padrone poi è Bran con i suoi continui sogni misteriosi e il suo incontro poco raccomandabile e la cara Arya che continua le sue lezione di danza con Syrio Forel. Stupenda anche la scena in cui Ned Stark decide di condannare la Montagna per dei reati che aveva commesso e manda Lord Beric Dondarrion contro Ser Gregor Clagane. (Segnatevi i nomi di questi personaggi). Le conseguenze di questo atto le vedremo nelle prossime puntate suppongo e anche forse nelle prossime serie. Volevo sottolineare due cose, due scene che nei libri non c’erano ma che, per me sono state davvero azzeccate nella puntata la prima la discussione fra quell’idiota di Sansa e di Jeoffry (ricche risate in seguito seguiranno… e per chi come me ha letto i libri già ci sono) poi l’altra scena è in cui Theon incontra la prostituta che sta andando via verso Approdo del Re. Inoltre anche la scena tra Arya e Syrio non dovrebbe esserci nel libro, ma la frase che lui pronuncia, davvero bella, mi sembra che si fosse… Le premesse per il futuro sono assai ricche anche perché finalmente Ned ha capito qual è il segreto che aveva capito anche Arryn prima di morire. Concludendo… ma anche a voi Lancel Lannister ricorda terribilmente Link della saga di videogames Zelda? XD Chiudo con una chicca, la versione diciamo “metal” della sigla!